Storie a schegge

White noise

Come un petalo di rosa che percorre adagio il solco al centro della tua schiena.
Una carezza impalpabile nella frenesia di un tramonto che si prepara a nascere tra le onde.
Sorridi di un sorriso a metà, capelli di fuoco dall’anima in fiamme.
“Vieni qui” – sussurri mentre scivoli sulla pelle.
Guancia contro cuore, a tenere con le dita il tempo dei battiti cardiaci.
L’amore suona come un elicottero che decolla.
Non hai dubbi, mentre vacillano le mie poche certezze.
Esser morto di svariate morti al solo scopo di rinascere avvinghiato alle tue dita smaltate di blu.
Nell’aria, profumo di mare e di sogni roventi di un agosto passato sulla spiaggia a collezionar conchiglie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...